Lunedì, martedì, venerdì:
Mercoledì e giovedì:
Sabato:
07:00 - 14:30
13:00 - 20:30
08:00 - 13:00
Preventivo Online
Preventivo Online
27.10.2016. DENTI PERMANENTI CHE SPUNTANO DIETRO A QUELLI DA LATTE Lo spuntare dei dentini permanenti avviene attorno al sesto anno d’età e si completa in un arco massimo di 30 mesi. Il primo dente longevo a spuntare è il primo molare permanente che si posiziona dietro l’ultimo molare deciduo (da latte). Se prendiamo in considerazione questo periodo di 30 mesi, tra il sesto e il nono mese iniziano a spuntare gli incisivi centrali, tra l’ottavo e il dodicesimo mese spuntano i canini, e tra il dodicesimo e il trentesimo mese i secondi molari.

I vostri professionisti dalla Croazia, da veri esperti in materia, affermano che, in regola, allo spuntare dei dentini permanenti, i dentini da latte dovrebbero già essere caduti da sé. Purtroppo però, come sempre accade, ci sono delle eccezioni scomode! Capita, infatti, che a volte, i denti permanenti comincino a spuntare prima ancora che i dentini da latte gli abbiano fatto spazio, scombussolando così tutta l’armonia all’interno della cavità orale.

Il problema si riscontra soprattutto quando questi dentini decidui impediscono la corretta disposizione iniziale dei denti permanenti. Un cambio di denti che presenta delle complicazioni può causare vari problemi per la crescita corretta e un loro adeguato allineamento futuro. In queste circostanze la cosa migliore sarebbe estrarre il dente da latte e cercare di fare subito in modo che il dente permanente sia spinto al suo posto. A volte però, i denti da latte si mantengono caparbiamente al loro posto e si deve procedere con l’intervento chirurgico.

I genitori si fanno prendere dal panico quando, controllando la bocca del bambino notano che i denti permanenti crescono dietro ai denti da latte, ma il vostro team dalla Croazia vi rassicura che non c’è niente di cui preoccuparsi e che non si tratta di un’emergenza!



Di solito, siccome i denti permanenti spingono dal basso verso l'alto, le radici dei denti da latte si trovano schiacciate e, sotto questa pressione, tendono ad indebolirsi facendo cadere i denti da latte e permettendo ai denti permanenti di prendere il loro posto.

Vediamo così, che il nostro corpo è capace di prendere le redini del gioco nelle proprie mani e di risolvere, da solo, una situazione che va complicandosi!

I professionisti della clinica Dental Olujić di Fiume (Croazia) ritengono che i “denti da squalo” siano dovuti al fatto che le radici dei denti da latte non si siano indebolite col passare del tempo e per questo motivo i denti permanenti tendono a trovare lo spazio nelle gengive, dove riscontrano il minor grado di resistenza. Esistono anche delle teorie che affermano che la crescita dei denti permanenti in un altro posto sia dovuta al troppo affollamento riscontrato nella mandibola.

Entrambe le spiegazioni potrebbero essere credibili e giuste e, effettivamente, spiegano benissimo i motivi che portano a una tale situazione.

Per quanto riguarda la gravità di questa situazione, come già detto, vogliamo rincuorarvi che non si tratta di una tragedia e che si tratta di una condizione che accade in circa il 10% di tutti i bambini e più del 98% delle persone riesce a risolverla prima dell’età matura.



Anche se vi suggeriamo comunque di contattarci per ogni situazione del genere, vi invitiamo a stare tranquilli e sereni!