Lunedì, martedì, venerdì:
Mercoledì e giovedì:
Sabato:
07:00 - 14:30
13:00 - 20:30
08:00 - 13:00
Preventivo Online
Preventivo Online
07.03.2016. I CANINI UMANI SONO PREDISPOSTI A MANGIARE LA CARNE?
Il cibo che consumiamo, come del resto anche il paesaggio che ci circonda, ha subito cambiamenti incredibili durante i secoli. Nel corso della storia il possesso di bestiame, che permetteva di dare da mangiare a intere famiglie, era segno di prosperità e ricchezza. Erano tempi in cui i beni si calcolavano con la carne, l’olio d’oliva o il pane. Oggi, tutto è cambiato: nelle grandi metropoli la carne è già preparata e servita, pronta per essere mangiata. Bisogna solo avere i soldi necessari.
Uno dei temi più comuni in ambito nutrizionistico è il dubbio se noi uomini siamo o no predisposti a consumare la carne e la vostra clinica dentistica dalla Croazia ha provato a racimolare qualche informazione per aiutarvi a creare una vostra personale opinione al riguardo.
Nel appoggiare l’idea che l’uomo sia un carnivoro, uno degli argomenti più usati è che siamo provvisti dei denti canini. 
C’è però anche un’altra cosa che bisogna prendere in considerazione: i nostri canini non sono nulla in confronto a quelli degli animali carnivori, in genere più ampi, più aguzzi e molto più lunghi.

I canini non significano rigorosamente che si tratta sempre di creature che mangiano carne: infatti, alcuni tra i più grandi denti canini del mondo appartengono ad animali erbivori.
Animali come il gorilla o l’ippopotamo, infatti, presentano canini temibilissimi, ma nella maggior parte dei casi servono solo a raccogliere cibo.

L’ACIDO DELLO STOMACO
Alcune fonti vegetariane indicano anche un’altra prova, secondo loro fondamentale che si potrebbe utilizzare nell’affermare che l’uomo non è predisposto a essere carnivoro. Si tratta del tipo di acido nello stomaco. I più famosi animali predatori carnivori hanno un acido cloridrico talmente potente da poter digerire con facilità la carne, la pelliccia e anche le ossa. Per questo fatto i felini, ad esempio, iniziano subito a divorare la preda dopo che l’hanno catturata. Lo stomaco umano, invece, contiene un acido gastrico composto di cloruro di sodio, cloruro potassio e acido cloridrico ed è 20 volte più debole di quello dei carnivori. Appunto per questo l’uomo deve selezionare attentamente ciò che intende consumare.

LE UNGHIE E GLI ARTIGLI
Un altro fatto curioso è il fatto della differenza tra le nostre unghie e gli artigli aguzzi degli animali predatori. Corte e appiattite le nostre unghie sono ideali per raccogliere e maneggiare la frutta mentre i grandi artigli sulle zampe sono portati per ferire e catturare un altro animale in una situazione dinamica assi differente.

Con quest’articolo, la vostra clinica di fiducia dalla Croazia non intende suggerire alcun tipo di nutrizione da intraprendere, ma soltanto farvi riflettere su ciò che anche la costituzione corporea (e soprattutto dentale) potrebbe suggerirci riguardo alle nostre predisposizioni.