Lunedì, martedì, venerdì:
Mercoledì e giovedì:
Sabato:
07:00 - 14:30
13:00 - 20:30
08:00 - 13:00
Preventivo Online
Preventivo Online
29.03.2015.
Per quanto strano possa sembrare, il mal di denti potrebbe essere l'avvertimento di un eventuale arresto cardiaco.

Il mal di denti riscontrato mentre si fa qualcosa fisicamente stressante che poi cessa dopo un riposo, può segnalare i sintomi di uno spasmo cardiaco dovuto a un inadeguato apporto di sangue ossigenato al muscolo cardiaco a causa del restringimento delle arterie al cuore.

QUALI SONO I SINTOMI CHE COLLEGANO DENTI E CUORE?

E' possibile avvertire dolore verso l'esterno dai denti o lungo la mandibola e non è da escludere anche il mal d'orecchi. 

I batteri dalla bocca che riescono a entrare nei vasi sanguigni, si attaccano al grasso delle arterie del cuore e formano coaguli che causano la malattia coronarica e l'infiammazione delle valvole cardiache e muscolari. Tutto ciò ostacola il flusso di sangue e la distribuzione delle risorse alimentari e dell'ossigeno al cuore, provocando la sua incapacità di funzionare correttamente.

Tutte le persone con problemi di cuore riscontrano spesso un mal di denti accompagnato da una sensazione di testa vuota o sudorazione. 

Anche se in medicina è già considerato un sintomo molto credibile, il male ai denti rimane uno dei sintomi più discreti e non tutti lo collegano subito con i problemi cardiaci. E’ curioso il fatto che, pensate, un mal di denti di questo tipo è quasi dieci volte più comune nelle donne che negli uomini.

Niente paura! Tutto questo non significa che tutti coloro che stanno vivendo un mal di denti corrono il rischio di avere un attacco di cuore; si tratta comunque di una specie di avvertimento, come prima cosa a prendersi spesso cura della propria cavità orale, ma anche a saper cogliere quello che il nostro corpo ha intenzione di comunicarci.

Così, detto in parole povere, ogni mal di denti non si deve tradurre subito come attacco di cuore, ma quando si tratta proprio di questo problema, allora può anche trasformarsi in grande pericolo per la nostra vita. 

Dentisti e medici svolgono un ruolo significativo nell'intuire che dolori dentali e cardiaci talvolta possono anche essere reciprocamente collegati.

L’ABITUDINE DI LAVARE I DENTI CI FA VIVERE PIÙ A LUNGO

 Il dr. Richard Watt dell'University College London esaminando per diversi anni diverse migliaia di persone adulte è arrivato a tracciare conclusioni sorprendenti.Dalle sue analisi è emerso che chi lava i denti due o più volte al giorno, riduce il proprio rischio di problemi cardiaci fino al 70% rispetto a chi non ha abitudini simili!