Lunedì, martedì, venerdì:
Mercoledì e giovedì:
Sabato:
07:00 - 14:30
13:00 - 20:30
08:00 - 13:00
Preventivo Online
Preventivo Online
27.05.2014.
Le infezioni dentali a volte non ci sembrano cosa grave e tendiamo ad ignorarle. Quante volte vi siete trovati nella situazione di sottovalutare una carie oppure rimandare una visita dentistica per impegni di lavoro e di vita? Oggi vogliamo informarvi di tutta una serie di complicazioni che possono nascere in conseguenza ad una infezione dentale. Un’infezione dentale nasce quando i batteri presenti in blocca attaccano i tessuti dentali distruggendoli poco a poco. Nel tempo, i batteri si spingono sempre più verso l’interno del dente fino ad infettarne la radice ed i tessuti circostanti ed una volta che ciò accade, risulta più difficile salvare il dente ed evitare l’estrazione dentale.

Le infezioni dentali possono portare alle seguenti complicazioni:

fistole: la fistola dentale si forma nel momento in cui c’è una forte infiammazione in atto, e collega l’infiammazione al tessuto circostante. Le fistole nascono in presenza di carie grave, ascessi, cisti o pulpiti e scompaiono nel momento in cui viene curata la causa scatenante.

ascessi: l’ascesso dentale ha l’aspetto di una bollicina ripiena di pus e causa un forte mal di denti, alito cattivo, ingrossamento dei linfonodi ed a volte anche febbre. L’ascesso può nascere in conseguenza di carie oppure per la presenza di granulomi, cisti o pulpiti.

cellulite: la cellulite batterica è collegata ad infezioni delle gengive oppure in presenza di batteri a livello periapicale o dei denti del giudizio. La cellulite batterica è un’infiammazione che a volte colpisce le guance, la gola e la lingua e causa dolore, febbre, arrossamento.

infiammazione dei linfonodi: anche se non succede spesso, a volte delle infiammazioni dentali possono causare l’infiammazione dei linfonodi; si tratta soprattutto di casi in cui ci sono ascessi, granulomi od a volte anche gengiviti non curate.

infiammazione dell’osso: nasce in conseguenza di infezioni batteriche secondarie, cisti, denti rotti o ferite non pulite. I sintomi principali sono dolore, edemi, tumefazione e denti mobili.

sinusite della mascella: a volte la sinusite può essere causata da infezioni a livello di apice del dente ovvero cisti e ascessi. Altra causa può essere un’estrazione dentale andata male.

                
Queste sono solo alcune delle complicazioni possibili se non curate in tempo infezioni batteriche presenti nella cavità orale. A volte si tende ad ignorare il problema sperando che questo sparisca; vi consigliamo vivamente di non trascurare i vostri denti e se notate anche una piccola carie reagite subito. È sempre meglio curare un’infezione il più presto possibile per evitare cure ben più serie e dolorose.