Lunedì, martedì, venerdì:
Mercoledì e giovedì:
Sabato:
07:00 - 14:30
13:00 - 20:30
08:00 - 13:00
Preventivo Online
Preventivo Online
06.04.2015.
La propoli è una sostanza resinosa e appiccicosa usata dalle api per tappare le fessure degli alveari, isolando la propria attività da varie minacce esterne.

È un prodotto che deriva dall'operare delle api su alcune piante come pioppi, betulle, pini, abeti, salici e querce.

Per le persone questo prodotto ha importanti effetti anti-infiammatori e proprietà antibiotiche che aiutano a combattere infezioni della bocca e della gola, nonché ad accelerare la guarigione delle gengive rafforzando i tessuti e combattendo il loro sanguinamento.

Oggigiorno la propoli è anche oggetto di ricerca come un’anti-placca e protezione anti-carie. È interessante sapere che il dipartimento di biochimica orale presso l'università' dentistica di Koriyama, in Giappone, ha realizzato una ricerca in base all'effetto della propoli come cura per la carie, somministrandola sui ratti durante il loro sviluppo. I risultati di questa ricerca hanno mostrato come, nei ratti ai quali si somministrava la propoli durante la crescita, la quantità di carie era nettamente inferiore rispetto a quelli ai quali non era offerto questo prodotto.

Altri studi scientifici hanno confermato che molte sostanze nella propoli hanno effetti antibatterici, antimicotici o antivirali.

Per questo risulta un prodotto adatto per il trattamento di vari tipi di infezioni dentali e orali, col combattere imperterrito dei batteri all’interno della bocca.

Studi sulle persone hanno dimostrato che collutorio contenente propoli riduce significativamente la concentrazione di batteri, molto di più rispetto agli altri tipi di colluttorio.


DOVE POSSIAMO TROVARE LA PROPOLI?

La propoli si può acquistare in farmacia e nei negozi alimentari sottoforma di polvere, granuli o in forma liquida.

La propoli liquida è commercializzata anche in base alle diversità di concentrazione con dosaggi del 10%, del 30% e del 50%. La soluzione con la concentrazione di propoli al 50 % è molto appiccicosa e, una volta a contatto con i denti, può dare la sensazione di tingerli di marrone scuro.

 
IN CHE MODO E QUANDO ASSUMERE LA PROPOLI?

Riteniamo che il consumo della propoli che dà il maggiore effetto sia indubbiamente quello svolto prima di coricarsi a dormire quando ingeriamo una determinata di quantità di gocce e, con la lingua, cerchiamo di spalmarle sulle gengive, tra i denti e in tutte le fessure della nostra bocca che riusciamo a raggiungere.

Può anche essere aggiunta all'acqua che si beve oppure alle tisane, facendo così in modo che le gengive siano spesso a contatto con la propoli.

Gli effetti dell'azione benefica sulle gengive sono ben visibili soprattutto quando si sconfigge un'infiammazione e da rosse o viola, tornano a riprendere le sembianze normali e un colore rosa sano.