Lunedì, martedì, venerdì:
Mercoledì e giovedì:
Sabato:
07:00 - 14:30
13:00 - 20:30
08:00 - 13:00
Preventivo Online
Preventivo Online
11.05.2014.
Uno tra i problemi comuni che possono dare fastidio e presentare un problema per la salute della vostra cavità orale sono le gengive gonfie. Le gengive, se gonfie, presentano rossori facilmente scorgibili e spesso si accompagnano ad infiammazioni, dolore e sanguinamento durante lo spazzolamento. Le gengive gonfie spesso sono strettamente correlate a gengivite ed infiammazioni varie che possono intaccare la vostra salute dentale.

Per quanto riguarda le cause che possono portare ad un infiammazione gengivale e gengive gonfie, il fattore primario viene identificato in un accumulo di batteri che si depositano sulla gengiva causando appunto il suo gonfiore. Se ciò succede, la prima cosa da fare è modificare il modo in cui si puliscono i denti e soprattutto la maniera in cui si usa lo spazzolino. In effetti, uno spazzolamento troppo aggressivo porterà facilmente al sanguinamento della gengiva infiammata e all'aumento del gonfiore.

Un'altra causa che favorisce l'arrossamento e gonfiore alle gengive è la formazione del tartaro. In questo caso si consiglia di ricorrere ad una pulizia dentale professionale durante la quale il dentista procederà alla rimozione del tartaro e placca formatisi a livello di colletto gengivale. Altre cause di gengivite e gengive doloranti possono essere:
  • allattamento
  • gravidanza
  • pubertà
In questi caso i diversi cambiamenti ormonali possono avere affetto sulla circolazione sanguigna e favorire la ritenzione di liquidi, 2 fattori inerenti al gonfiamento gengivale.

Inoltre, studi specifici hanno dimostrato che alcune carenze di vitamine quali la vitamina C e K aumentano le probabilità di fastidi alle gengive.
Per rimediare ai sintomi delle gengive gonfie tra cui dolore e sanguinamento, possono venir consigliate soluzioni a base di aloe vera o dell'echinacea che hanno proprietà calmanti, rinfrescanti e anestetiche. Altri rimedi consistono nell'uso di collutori contenenti olio di pompelmo, le foglie di salvia e menta (strofinate gentilmente sui denti) e la camomilla grazie alla sua azione lenitiva.

Se soffrite di gengive gonfie, rivolgetevi al vostro dentista di fiducia per prevenire ulteriori complicazioni ed evitare problematiche dentali connesse a gengiviti e infiammazioni della cavità orale.