Lunedì, martedì, venerdì:
Mercoledì e giovedì:
Sabato:
07:00 - 14:30
13:00 - 20:30
08:00 - 13:00
Preventivo Online
Preventivo Online
20.10.2016. QUANDO SPUNTANO I PRIMI MOLARI NEI BAMBINI? Come già sappiamo attenendoci agi articoli precedenti, pubblicati dalla vostra clinica odontoiatrica di fiducia dalla Croazia, un bambino medio completa la dentizione dei denti primari entro i primi 3 anni di vita.

Poi, tra i 6 e i 7 anni, inizia il ricambio dei dentini da latte con i denti permanenti. In questo periodo i dentini primari, per una serie di ragioni, diventano traballanti e cadono per fare posto ai denti permanenti che, nel frattempo, si stanno già spingendo verso l'alto!

Se non lo sapevate le ragazze, tendono a perdere i denti da latte prima dei maschietti. Tuttavia, i vostri professionisti di fiducia dalla Croazia ribadiscono che perdere i denti da latte un anno prima oppure un anno dopo i 6 anni non significa assolutamente niente di grave e invitano soprattutto voi genitori a non farvi prendere da alcun tipo di panico.

Il primo dente che cade si trova, nella maggior parte dei casi, nella parte anteriore della mandibola.

Nei rari casi in cui un dentino da latte non si decide proprio a cedere il proprio posto a un dente permanente, si deve reagire con un piccolo intervento chirurgico di routine, volto ad assicurare il futuro allineamento corretto dei denti nella bocca. Se notate un epilogo del genere relativo alle gengive dei vostri piccoli, vi consigliamo di venire subito a Rijeka per concordare con i nostri specialisti sul da farsi.

Ora, se non lo sapevate, vi diremo, invece, qual è il primo dente permanente a spuntare: si tratta del primo molare (il cosiddetto numero 6) che, in realtà non riscontra antenati tra i denti da latte.

Dopo la comparsa del primo molare, nella bocca è comunque sempre presente una dentatura mista, con sempre più accentuata alternanza di denti decidui e permanenti. Questa situazione di “convivenza” continuerà a caratterizzare la bocca dei bambini fino all’età di 12 anni.



Anzi, la presenza dei denti da latte è molto benefica per la futura corretta disposizione dei denti permanenti: i denti primari, infatti, sono molto importanti perché “tengono il posto” ai denti che stanno per spuntare. La perdita precoce dei decidui, riduce lo spazio necessario per accogliere un dente permanente.

Tutti i denti permanenti sono anche noti con la denominazione di denti adulti o denti secondari e iniziano a svilupparsi nelle fauci immediatamente dopo la nascita del bambino. A circa 21 anni, ogni persona media dovrebbe avere 32 denti permanenti, di cui 16 nella mascella e 16 nella mandibola. In alcuni casi, tuttavia, i terzi molari (comunemente chiamati denti del giudizio) non spuntano e, di conseguenza, si può avere fino a 4 denti in meno, il che è una cosa completamente normale.