Lunedì, martedì, venerdì:
Mercoledì e giovedì:
Sabato:
07:00 - 14:30
13:00 - 20:30
08:00 - 13:00
Preventivo Online
Preventivo Online

Zuccheri aggiunti? Ecco che cosa consiglia l’Organizzazione Mondiale della Sanit�

27.05.2014.
I zuccheri aggiunti, ovvero zuccheri che non sono parte integrante di un alimento ma aggiunti per dare dolcezza, sono tra i principali colpevoli di malattie come la carie dentarie e l’obesità. Negli ultimi decenni c’è stato un aumento considerevole di persone in sovrappeso e con malattie direttamente collegate al troppo consumo di zuccheri. Per quanto riguarda la salute dentale, pur avendo a disposizione dispositivi di pulizia dentale che una volta non esistevano, la percentuale di popolazione mondiale che ha sofferto o soffre di carie è sorprendente. Per contrastare il consumo di zuccheri aggiunti, l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha stilato delle linee guida utili per capire la massima quantità di zucchero da consumare nell’ambito della giornata senza mettere a rischio la nostra salute.

Secondo l’OMS, non si dovrebbe consumare più di 50 grammi di zucchero al giorno; si consiglia invece di attenersi a circa 25 grammi giornalieri che corrispondono a 5 cucchiaini. Ricordiamo che 5 cucchiaini di zucchero non necessariamente vengono intesi come zucchero raffinato; così ad esempio 5 cucchiaini corrispondono a circa 3 cucchiaini di saccarosio, qualche biscotto e un po' di ketchup. Ovviamente gli alimenti che contengono  zuccheri naturali come ad esempio il miele, le mele, le banane e così via non vanno presi in considerazione in quanto comunque salutari.

Secondo la Società Italiana di Medicina Generale, in Italia si consuma circa 40 grammi di zucchero al giorno. Sembrerebbe che il problema principale consista nel non essere coscienti della quantità di zuccheri contenuti in alcuni alimenti, come ad esempio il ketchup menzionato prima. Quindi, per essere sicuri di mantenere una dieta salutare bisognerebbe informarsi sui cosiddetti alimenti contenenti “zuccheri nascosti”.

Eliminando gli zuccheri in eccesso farete un’ottima prevenzione contro tutta una serie di malattie correlate allo zucchero, incluso la carie. Ovviamente ricordiamo che per mantenere la salute dentale intatta, non basta non ridurre il consumo dello zucchero ma ci vuole anche una buona igiene orale per rimuovere qualsiasi residuo di cibo presente in bocca!